Banco BPM, è la migliore azione in Italia?

Banco BPM, è la migliore azione in Italia?

juillet 3, 2019 0 Par Garland Plouffe

Il Banco BPM SpA è un gruppo bancario nato il primo gennaio del 2017 dalla fusione tra il Banco popolare  e la banca popolare di Milano. Il gruppo è ormai presente su tutto il territorio nazionale ed è diventato il terzo istituto bancario italiano in ordine di grandezza e gestisce in tutto il territorio nazionale 2500 agenzie, nonostante ciò la BPM ha come caratteristica principale quella di essere molto unita al suo luogo di origine, questa banca opera infatti per la maggiore in Lombardia, in Veneto e in Piemonte, attualmente la BPM è la terza banca in Italia dietro a Intesa San Paolo e Unicredit con un attivo di 160 miliardi di euro e circa 4 milioni di clienti in tutta Italia. Attualmente la banca è quotata alla borsa di Milano con l’indice FTSE MIB.

La storia del gruppo BPM

Come già detto nel precedente paragrafo la BPM nacque all’inizio del 2017 dalla fusione tra la banca popolare di Milano e il banco popolare di Verona, la fusione avvenne effettivamente nel 2017, tuttavia fu approvata solamente un anno prima nel giugno 2016, per una decisione presa in accordo tra le due aziende, una volta formata la nuova società effettiva, furono scelti i possedimenti di ciascuna delle due parti formanti, in particolare il banco popolare acquisì il 54% del capitale totale mentre la restante parte andò alla banca di Milano.

I vari vantaggi del titolo del banco BPM

Grazie alla conoscenza delle caratteristiche di una data società potete sapere se le azioni future della stessa andranno a scendere o a salire, in ogni caso un investimento con i contratti per differenza permette di investire sia che l’azione sia al rialzo sia al ribasso.

Per prima cosa la banca BPM è riuscita controbattere a tutta la sua concorrenza grazie ai suoi servizi forniti dalla piattaforma online, questa banca è infatti riuscita a crescere e arrivare ad essere una delle migliori in Italia grazie anche a questa caratteristica. Altro vantaggio è dato dalla grandissimo numero di dipendenti su cui l’azienda può contare, sono infatti 6000 i dipendenti che vi lavorano in tutta Italia.

I vari svantaggi del  titolo del gruppo BPM

Andiamo quindi a vedere quali sono le caratteristiche negative di maggiore livello nel caso del banco BPM.

Primo difetto della società è il tasso di abbandono molto elevato della società da parte dei dipendenti che sempre più hanno lasciato il loro posto di lavoro presso BPM, ciò è causato anche dai salari più alti offerti dalle altre banche italiane.